Le Nostre Recensioni, Guide e Tutorial

Recensioni, guide, turial, speed building filmati e techiche by OTLUG

Ordina mattoncini LEGO® con Pick And Build e divertiti a costruire e modificare - Tutorial

Ordina mattoncini LEGO® con Pick And Build e divertiti a costruire e modificare - Tutorial

Fatti ispirare dai nuovi mini set ideati dai migliori fan designer e ordina i mattoncini che servono per costruirli o per farne una versione personalizzata.

Amici fan dei mattoncini, oggi andiamo ad approfondire una nuova iniziativa da parte della LEGO® apparsa nella sezione Pick And Build, per celebrare (e a mio avviso incentivare) l’uso del servizio Pick A Brick.

INTRODUZIONE

Come in molti già sapranno, nella sezione Pick A Brick dello shop LEGO® è possibile ordinare mattoncini sfusi, cercandoli tramite dei filtri, scegliendoli e aggiungendoli nel carrello. Se ancora non conoscete questo servizio consiglio di vederne il funzionamento (e di provarlo) anche per seguire meglio il presente articolo.

Per celebrare questo servizio, la LEGO® nel 2022 si è affidata ai vari fan designer, chiedendo loro tramite un contest Ideas di costruire un mini set a piacimento con un massimo di 200 pezzi. Le migliori realizzazioni sono state inserite nello shop e messe a disposizione per essere di fatto acquistate e costruite coi pezzi presenti nel Pick A Brick. Gli utenti, oltre ad acquistare i pezzi relativi a uno o più mini set, possono anche aggiungerne altri a piacimento per personalizzare la costruzione.

Vediamo nel dettaglio come funziona per poi trarre le conclusioni.

TUTORIAL

Apriamo lo shop ufficiale LEGO® (www.lego.com), dal menù andiamo nella macro sezione ACQUISTA e poi nella sezione PICK AND BUILD. Qui vediamo il link alla pagina omonima Pick And Build, entrando troviamo un riepilogo dei vari servizi legati all’acquisto di mattoncini sfusi, compresi quelli delle minifigure personalizzate e degli accessori.

pickandbuild 0

Scorrendo fermiamoci al banner-link “Pick A Brick Builds”, entriamo e vediamo subito l’avviso che si tratta di una versione “beta” della pagina, quindi alcune parti o funzioni potrebbero essere da ultimare o migliorare. Forse è anche per questo motivo che ancora non vediamo nel menù un link diretto a questa pagina. In futuro potrebbe comparire la voce nel menù.

Vi lascio comunque di seguito il link diretto alla pagina:
https://www.lego.com/it-it/pick-and-build/lego-ideas-contest/200-lego-brick-challenge-winners

pickandbuild 1

Scorrendo vediamo in sequenza i vari mini set: Cartellone pubblicitario, Esploratori cibernetici, Serra 4 stagioni, Magia del mercato, Auto da corsa modulari, Sogni in giardino e Acquario in mattoncini.
A questi sette se ne aggiungeranno altri due nel corso del 2023: Christmas Sock e Sugar Skull.
Potete vedere tutte le immagini nella galleria alla fine della pagina.

Per ognuno dei mini set, oltre alla foto del designer che lo ha ideato, c’è l’immagine del set, una descrizione, le dimensioni, il numero dei pezzi e il prezzo complessivo di questi. Troviamo anche il link per visualizzare / scaricare le istruzioni in pdf e infine il pulsante che porta alla sezione Pick A Brick.

pickandbuild 2

Proviamo con il primo set, “Cartellone pubblicitario”. Premendo il pulsante “Guarda i pezzi su Pick A Brick” ci porta appunto nella relativa sezione. Nella pagina del Pick A Brick vediamo che sono già stati filtrati nella ricerca i pezzi relativi al set scelto. E’ sufficiente quindi premere su “Scegli tutti i pezzi” per selezionarli.

pickandbuild 3

Una volta selezionati, in basso compare la finestra che indica il numero dei pezzi e il prezzo provvisori, oltre al pulsante “Aggiungi al carrello”.

pickandbuild 4

Provvisori perché possiamo anche aggiungere altri pezzi per personalizzare il set o per qualsiasi altra costruzione abbiamo in mente. Per farlo chiudiamo la piccola finestra che raffigura il set premendo sulla X. Compaiono così i campi di ricerca dei mattoncini. Una volta individuati possiamo aggiungerli, ricordando ovviamente di indicare la quantità esatta.

pickandbuild 5

Una volta finita la scelta possiamo premere su “Aggiungi al carrello”. Veniamo portati al carrello dello shop. Non temete, qui è possibile premere su “Modifica” per tornare su Pick A Brick e aggiungere / cambiare / eliminare dei pezzi.

Nei vari passaggi viene ricordato che ci sono due categorie di pezzi, quelli “Bestseller”, la cui spedizione è più veloce ed economica, poiché inviati dal magazzino in Polonia (o negli Stati Uniti per chi è oltreoceano), e quelli “Standard”, i cui tempi di spedizione si allungano e i costi sono maggiori in quanto mattoncini inviati direttamente dalla casa madre, a Billund in Danimarca. I due tipi di pezzi quindi, anche se ordinati insieme, vengono inviati separatamente.

Una volta concluso l’acquisto non resta che attendere l’arrivo della spedizione per costruire il set.

CONCLUSIONI

Con questa iniziativa la LEGO® ha premiato i vincitori del contest Ideas dando visibilità alle loro opere (e a loro stessi) e ha posto l’attenzione sul nuovo servizio Pick A Brick. Credo ci sia la volontà di agevolare e quindi incentivare l’ordine di mattoncini sfusi. Da qualche anno infatti la LEGO® punta su questo, tant’è vero che ha acquisito la piattaforma Bricklink.

I set sono molto carini e simpatici, anche se non proprio economici considerando che sono composti da 200 pezzi. Se si acquistano più pezzi comunque si ammortizzano le spese e si evitano le commissioni per il servizio.
Difficile dire se saranno utili per aumentare l’ordine dei mattoncini, di certo sono un punto di partenza per costruire, offrono infatti delle idee a chi è in cerca di ispirazione.

Di fatto sono dei set, ma non sono in catalogo, non hanno un numero di catalogo e nemmeno un’età consigliata. Per i bambini possono essere un regalo interessante, anche se il fascino di una confezione da aprire è insostituibile. Potrei suggerire alla LEGO® di creare un’apposita confezione per questi mini set, ma immagino che l’intera operazione rientri nella riduzione delle spese e dell’impatto ambientale. Riguardo agli adulti, possono essere utili come base per creare delle moc più grandi. La caratteristica che accomuna tutti i set infatti è che sono predisposti per essere personalizzati e ampliati.

Aggiungo un paio di considerazioni al funzionamento del servizio Pick A Brick. Per trovare e scegliere i pezzi, così come per modificare quelli scelti, è poco immediato, bisogna usare il campo di ricerca per ogni pezzo o tipo di pezzo. Nel carrello poi non c’è la possibilità nemmeno di vedere nel dettaglio i pezzi scelti e la quantità. Riguardo a questi aspetti siamo ancora lontani dalle comodità di Bricklink (bisogna dire comunque che Bricklink è comodo da usare sul pc desktop ma non sullo smartphone). Auspico che in futuro anche questi passaggi siano migliorati.

In conclusione trovo che Pick And Build sia una buona iniziativa e che se avesse successo potrebbe avere un seguito e aprire nuovi scenari. Molte altre costruzioni potrebbero essere vendute in questa modalità, ufficiali e non, e di fatto sarebbe una rivoluzione. Staremo a vedere. Intanto divertiamoci a scegliere i pezzi e a costruire.

Se ti è piaciuto il mio articolo, la condivisione è la benvenuta ma ti prego di citare sempre la fonte (riferimento Licenza Creative Commons CC BY-ND).

0
LEGO Technic 42156: PEUGEOT 9X8 24H Le Mans Hybrid....
SET LEGO® STAR WARS 75355 X-Wing Starfighter™

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.orangeteamlug.it/

PARTECIPA ALLA NOSTRA COMMUNITY
Entra nella grande famiglia OTLUG su TELEGRAM o WHATSAPP

TELEGRAM WHATSAPP
o parla con noi su DISCORD - unisciti alla nostra community 
o seguici su Instagram, Facebook e Twitch.tv per le nostre LIVE